• Piante di agrumi a Terme Vigliatore

    Tradizione innovazione, un’agricoltura nel rispetto dell’ambiente

    Gli agrumi, simbolo del calore e del sole mediterraneo, hanno origini asiatiche e precisamente medio orientali.

    Furono importati in Sicilia dagli Arabi nel IX-XI secolo d.C., ma solo nel XVII secolo iniziò la coltivazione intensiva degli agrumi ad opera dei gesuiti.

    Ad oggi la Sicilia produce circa il 54% degli agrumi italiani.

    Sicilpiante è un’azienda agricola specializzata nella coltivazione di piante di agrumi a Terme Vigliatore, rinomata per tecniche produttive ecosostenibili.

  • Le varietà di agrumi

    Presso l’azienda agricola Sicilpiante si possono trovare molte varietà di agrumi, qui di seguito ne vengono elencate alcune:

    - Arancio

    - Bergamotto

    - Calamondino

    - Cedro

    - Cedro Mano di Budda

    - Chinotto

    - Clementine

    - Kucle

    - Kumquat

    - Combawa

    - Lime e limette

    - Limone

    - Limone Meyer

    - Mandarino

    - Pompelmo

    - Tangelo Nova

  • - Tangelo Mapo

    - Satsuma Miyagava

    - Limone Caviale

    Queste sono le famiglie madri, ma si coltivano anche tante altre sottovarietà.

    Le piante di agrumi di Terme Vigliatore vengono vendute solo dopo due anni dalla piantumazione.

    Naturalmente nei primi due anni di lavorazione, rientrano le piante in fitocella, mentre per avere delle piante con il frutto in vaso bisogna aspettare i 3 anni di vita.

    Alla Sicilpiante è possibile acquistare piante di diverse grandezze, dalle fitocelle, fino a un vaso di 70 cm.

    Nei vasi di Ø 20, 22, 24 c’è la possibilità di avere le piante nel vaso colorato.

    Le piante sono tutte certificate e soggette periodicamente ad analisi.

    Di seguito alcune curiosità sugli alberi di agrumi più noti.


  • Gli alberi di agrumi, le loro caratteristiche


    Il Bergamotto


    È una pianta di medio vigore con foglie grandi, appuntite con picciolo provvisto di strette ali.

    Fiorisce solo in primavera ed ha fiori bianchi.

    I frutti sono di media grandezza, rotondeggianti e piriformi, con residuo stilare.

    La buccia, di colore giallo, è ricca di oli essenziali con un aroma molto spiccato e caratteristico.

    Polpa di colore giallo-verdastro, amarognola e molto acida.



    Il Cedro


    La pianta, poco vigorosa, si presenta con portamento assurgente, chioma irregolare e rami spinescenti.

    Foglie medio-grandi, ovali ed oblunghe, con margine dentato, picciolo corto senza ali non articolato con la lamina fogliare.

    Fioriture principali in primavera ed autunno.

    Frutti grandi e molto grandi, oblunghi o cilindrici, con buccia molto spessa, rugosa, di colore giallo pallido.

    I cedri, dopo le limette, sono gli agrumi più sensibili al freddo e nella stagione invernale tendono a defogliarsi, per poi rivegetare in primavera.



    Arancio Amaro


    È una pianta molto vigorosa, spinescente, dal portamento assurgente.

    Ha foglie molto belle di colore verde intenso con picciolo alato tipico di tutte le cultivar di arancio amaro.

    Grazie alla sua estrema rusticità, nei climi non particolarmente rigidi può resistere all'aperto anche senza l'ausilio di particolari coperture.

    Fiorisce principalmente nel periodo primaverile, ha fiori bianchi, dal profumo intenso, simili a quelli dell'arancio dolce.

    I frutti sferici, leggermente depressi ai poli, hanno la buccia piuttosto rugosa e la polpa di sapore acido-amarognolo; raggiungono una colorazione arancione intenso verso la fine dell'autunno, persistendo tuttavia sulla pianta anche molti mesi dopo la maturazione.

    Ancora oggi è utilizzato per la preparazione delle marmellate.



    Il Mandarino


    Pianta abbastanza vigorosa, dal portamento rotondeggiante e con chioma espansa, produttiva ma con tendenza all'alternanza di produzione.

    Ha foglie piccole, strette e lanceolate.

    I fiori sono bianchi, piccoli e profumati, distribuiti sui rami singolarmente.

    Frutto di media grandezza, di forma oblata (rotondeggiante depresso ai poli).

    Buccia sottile di colore arancione a maturazione, poco aderente agli spicchi.

    La polpa è arancione-rossastra, succosa e profumata, con numerosi semi.



    Il Kumquat


    Kumquat, o mandarini cinesi sono piccoli alberi a lenta crescita, alti fino a 3-4 m, che possono assumere un portamento arbustivo, molto ramificati, con rami fitti e dotati di spine.

    Queste piante differiscono dalle specie appartenenti al genere Citrus dal fatto che durante l'inverno entrano in un periodo di letargo in cui non mette più nuove gemme o germogli. Le foglie sono sempreverdi.

    I fiori sono bianchi, piccoli, solitari all’ascella della foglia o riuniti in gruppi all’apice dei rami; la fioritura si verifica prevalentemente in estate.

    I frutti sono delle bacche molto piccole, dette anche esperidi, lunghe 3-4 cm e larghe 2-3 cm, di forma e colore variabile a seconda della specie (o varietà), dolci ed acidule.

    Il frutto è completamente commestibile.



    La Clementina


    La pianta ha un vigore medio, portamento assurgente, compattezza nella densità della chioma, mancanza di spine ed ottima produttività.

    Il frutto matura a dicembre, è di calibro medio-grosso, con forma oblata e leggermente schiacciato ai poli e naturalmente lucido.

    La buccia è di color arancio intenso, sottile e di grana fine.

    Varietà quasi completamente apirena (senza semi), tuttavia ogni tanto è possibile ritrovare qualche seme, soprattutto se messa a dimora vicino ad altre clementine per via dell’impollinazione incrociata.



    Il Pompelmo


    E’ un probabile ibrido naturale tra il pummelo e l'arancio dolce, o forse una mutazione del pummelo.

    Originario delle isole Barbados, nelle Antille, è l'unico agrume che non sia originario dell'Asia; fu introdotto nel bacino del Mediterraneo all'inizio del XIX secolo.

    È conosciuto nei paesi di lingua inglese come “grapefruit”, forse perché i frutti sono prevalentemente riuniti in grappoli.

    I fiori sono grandi, di colore bianco, riuniti a grappoli o singoli.

    Frutti grossi, globosi, lisci, di gusto amarognolo.


  • Info

    Per informazioni dettagliate sulle varietà disponibili in azienda, contattare telefonicamente l’ufficio o inviare una richiesta tramite l’apposito form.

    Il personale attento e qualificato saprà rispondere a dubbi e curiosità sulla coltivazione di agrumi.